sabato 22 gennaio 2011

IL TELEGIORNALE DEI SOGNI

Da tre sere succede la stessa cosa. Che ci mettiamo a cenare, ascoltando il telegiornale (dico ascoltando perché il televisore è in un'altra stanza, non ho un apparecchio in cucina). Poi dopo un po' il mio compagno mi guarda e dice: - Io non ce la faccio -. Vedo l'espressione esasperata del suo volto, la rabbia nello sguardo. Allora mi alzo, vado di là e la voce di Berlusconi a rete unifcate scompare da casa nostra. Riprendiamo a cenare, a parlare fra noi, a ristabilire un clima.

Sarà forse per la concomitanza con questa infelice settimana di ennesima vergogna nazionale (e di relative cene inquinate dai notiziari) che saluto con un moto di entusiasmo l'ultima trovata di Valerio Millefoglie.

Valerio Millefoglie passa la vita a trovare modi assurdi per esprimere la sua incontinente creatività. Da quando lo conosco l'ho visto esibirsi come declamatore di versi, cantante, rapper, dj, presentatore e persino cabarettista. Nel frattempo lavora a progetti di romanzi per adulti, libri per ragazzi, diari di viaggi da località desolate, interviste sul tema della felicità, articoli per riviste su personaggi ignorati dai media. Ogni volta che ricevo una sua mail, mi chiedo: - E adesso cosa? -. Poche persone al mondo riescono a stupirmi come lui.

La sua più recente impresa però è davvero fuori da ogni schema: da questa settimana Valerio presenta un programma che si intitola "Il telegiornale dei sogni", un notiziario nel quale vengono riferiti i contenuti dei sogni di persone comuni, con tanto di servizi filmati e interviste. Naturalmente il programma, inadatto a qualunque normale palinsesto televisivo, non va in onda da nessuna parte: lo si trova solo on line sul sito www.tgsogni.com
Non chiedetemi che senso abbia. Immagino nessuno, il che lo rende ancora più poetico e stupefacente.
"Il telegiornale dei sogni" cerca anche materiale, dunque se volte raccontare alla redazione cosa avete sognato ultimamente, potrebbero darne notizia nel corso delle prossime edizioni. La pagina per contattarli è questa.

Mi sa che stasera ceno con questo tg in sottofondo.



3 commenti:

Anonimo ha detto...

Idea bellissima. :-) cosa non può fare la fantasia...:-)
carlo deffenu

Forgigi ha detto...

Grande idea davvero! Grazie per la segnalazione! g.

Anonimo ha detto...

Che bella l'immagine di te che ti alzi da tavola e vai a spegnere la tv per accontentare il tuo fidanzato!